Call for paper XII seminario di studi storico-cartografici Dalla mappa al GIS “Territorio: rischio/risorsa”

Il Laboratorio geocartografico “Giuseppe Caraci” e il Centro Italiano per gli Studi Storico-Geografici, in collaborazione con il gruppo di ricerca PRIN 2015- Mitigazione del rischio ambientale: letture geostoriche e governance territoriale (unità di Roma Tre e di Cassino), organizzano nei giorni 17-18 aprile 2019 il XII Seminario di studi storico-cartografici Dalla mappa al GIS, quest’anno dedicato al tema Territorio: rischio/risorsa.

Seguendo la tradizione dell’appuntamento romano, l’intento è quello di fare emergere casi di studio, pratiche virtuose, proposte e spunti di discussione per supportare la riflessione epistemologica e teorica
sull’uso degli strumenti delle indagini geografiche nell’analisi dei rapporti fra l’uomo e il suo territorio. Questa edizione verterà in particolare su come gli studi possano essere di supporto alla governance territoriale e a una corretta progettazione di modelli di ricerca per la mitigazione, la prevenzione, il controllo e la gestione dei rischi ambientali, oltre che alla promozione di processi di sviluppo locale, finalizzati alla valorizzazione e alla tutela della salvaguardia attiva ambientale e paesaggistica dei territori.
In tale prospettiva, il seminario rappresenta l’occasione, per i responsabili e i componenti dei laboratori che afferiscono alla neo costituita rete LabGeoNet, per presentare i risultati delle ricerche condotte nell’ambito
del tema Territorio: rischio/risorsa, con riflessioni e approfondimenti riguardanti anche il consumo di suolo e la cementificazione dei paesaggi, poiché il notevole incremento delle superfici artificiali tende ad accrescere
sensibilmente i valori di rischio. Sarà, dunque, possibile evidenziare le specificità dei lavori svolti, le metodologie e gli strumenti utilizzati, le variabili considerate nei propri modelli, in modo da riflettere
congiuntamente e in modo mirato sul valore aggiunto che si può fornire nelle proposte progettuali tra più settori della ricerca scientifica.
In considerazione del carattere interdisciplinare del Seminario, la definizione delle sessioni al suo interno sarà ampia e prevedrà tanto ambiti di ricerca con stretto riferimento agli aspetti della geografia – fisica
e antropica – e della geologia, quanto tematiche che si rifanno alla storia economica, alla storia del territorio, all’archeologia, alla storia dell’arte, alla climatologia, alla botanica, alla pianificazione territoriale, ecc.
Le due giornate di studio, che si terranno nei locali del Laboratorio geocartografico “Giuseppe Caraci (Dipartimento Studi Umanistici, Università degli Studi Roma Tre, Via Ostiense 236), rappresenteranno inoltre una opportunità per costruire percorsi progettuali di interesse comune e in risposta alle esigenze della società (Terza missione e Public Geography), come pure occasione per articolare o dare supporto a richieste di finanziamenti a vari livelli (nazionali e internazionali).
Gli interventi presentati nel Seminario saranno pubblicati in un volume miscellaneo. Tutte le comunicazioni (orali e poster) saranno considerate equivalenti ai fini della pubblicazione.

Il Comitato organizzatore provvederà a sottoporre gli interventi a una commissione di referee, alla quale è demandato il giudizio insindacabile sulla opportunità di pubblicazione dei singoli lavori.

Chi fosse interessato a partecipare è pregato di inviare, entro e non oltre il 28 febbraio 2018, il titolo dell’intervento e un abstract (max 2.500 battute) a labgeocaraci@uniroma3.it. Le proposte verranno valutate dal Comitato scientifico che provvederà a redigere il programma dei lavori.