Consiglio nazionale

Home Chi siamo Consiglio nazionale

I Membri del consiglio nazionale

Il consiglio nazionale è composto da:

morri

Riccardo Morri

Presidente nazionale
presidente@aiig.it

Sono nato a Roma nel 1973, dove vivo con moglie e due figli, da sempre in periferia. Laureato con
Lode in Lettere nel 1999 (indirizzo storico-geografico) con una tesi sui Piani Urbani del Traffico,
dopo aver vinto nel 2000 le selezioni per i corsi di dottorato di ricerca in “Applicazioni territoriali
della geografia” (Sapienza Università di Roma) e in “Geografia storica” (Università degli studi di
Cassino), nel 2003 ho conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Geografia storica (XV ciclo).
Ricercatore in geografia presso la Sapienza Università di Roma dal 2007, dal 2015 professore
associato presso lo stesso Ateneo (Abilitazione alla prima fascia maggio 2017). Afferente al
Dipartimento di Lettere e Culture moderne, ho il privilegio di essere stato eletto Presidente del
Corso di Laurea magistrale in “Gestione e valorizzazione del territorio” (classe LM-80, Scienze
geografiche) per i trienni 2015-2018 e 2018-2021, nominato nel 2018 Direttore della rivista
scientifica di classe “A” (ANVUR) “Semestrale di Studi e Ricerche di Geografia” e Responsabile
delle Attività Didattiche e di Ricerca del Laboratorio Geocartografico, di cui condivido la
responsabilità scientifica con Cristiano Pesaresi; sono membro del Collegio del Corso di dottorato
in “Scienze documentarie, linguistiche e letterarie – curriculum Studi geografici” e insegno
“Geografia storica” ed “Editoria scientifica geografica”. Negli anni ho avuto l’opportunità di essere
responsabile scientifico e coordinatore di diversi gruppi di ricerca e, quando avevo ancora tempo,
di scrivere circa 100 pubblicazioni scientifiche.
Ho iniziato a collaborare in AIIG con il Presidente onorario Gino De Vecchis nel 2007, in qualità di
Coordinatore dell’Ufficio sociale, ricoprendo poi per due mandati la carica di Segretario nazionale
(2010-2014, 2014-2018), specializzandomi così a raccogliere eredità “pesanti”, succedendo nel
ruolo a Daniela Pasquinelli d’Allegra.
Amo la geografia perché credo nella sua irrinunciabile funzionale sociale di sapere critico non
surrogabile per la lettura, la comprensione e il governo della complessità territoriale. Un’alunna,
uno studente, una persona che ha avuto la fortuna di ricevere un’adeguata istruzione ed
educazione geografica è una/o cittadina/o del mondo curiosa/o, consapevole, partecipe e solidale.

FotoGavinelliSesto

Dino Gavinelli

Vicepresidente – Responsabile Ambiente
dino.gavinelli@unimi.it

Dino Gavinelli è laureato in Lettere moderne e nel 1996 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in “Scienze geografico-ambientali e cartografiche”. Dal 1993 al 2000 ha insegnato materie letterarie e geografia presso alcune scuole secondarie di secondo grado. Nel 2000 è diventato ricercatore in Geografia, presso l’Università degli Studi di Milano. Nel 2005 ha ottenuto, dal Conseil National des Universités de France, la qualification à Maître de Conférences des Universités – section 23 Géographie physique, humaine, économique et régionale. Nel 2010 è diventato professore associato e nel 2015 professore ordinario all’Università degli Studi di Milano. E’ stato professeur invité nelle università di Paris VII e Paris X. Le sue ricerche affrontano una pluralità di temi tra cui quelli: dell’organizzazione regionale; della geografia politica; della geografia del turismo; della geografia culturale; della didattica della geografia. È Direttore della rivista Geography Notebooks/Quaderni di Geografia e Condirettore delle Collane di geografia Kosmos e Tratti geografici, oltre a essere referee scientifico per riviste nazionali ed estere. È Presidente del Comitato di Direzione della Scuola di Scienze della Mediazione linguistica e culturale (dal 2018) e Vicedirettore del Dipartimento di Scienze della Mediazione linguistica e di Studi interculturali (dal 2012) nell’Università degli Studi di Milano. E’ Presidente del comitato scientifico del CESPI (Centro Studi Problemi Internazionali).

Mariani

Giovanni Mariani

Vicepresidente – Responsabile scuola secondaria di I grado
secondaria.primogrado@aiig.it

Giovanni Mariani, nato nel 1959, è Dirigente scolastico dal 2007. Ha insegnato Materie letterarie (A043 – Italiano, Storia, Educazione civica e Geografia) nelle Scuole secondarie di primo grado dal 1985 al 1997 e Materie letterarie (A050) in un Liceo dal 1997 al 2006. Nel 1997 ha conseguito il Diploma di Perfezionamento in “Didattica della Geografia: teoria e Pratica” e nel 2002 il Diploma di Perfezionamento in “Tecniche di insegnamento della Storia: problemi e sperimentazioni”, entrambi presso l’Università degli Studi di Bari. Nell’anno accademico 2010/2011 ha svolto il Master di II Livello in “Management delle istituzioni scolastiche e formative” presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Bari. Ha collaborato con la Casa Editrice “La Scuola” di Brescia per la redazione di articoli di Didattica della Geografia per la Rivista “Scuola e Didattica” per classi di scuola media dall’anno scolastico 1993-94 al 1997-98. Fa parte del Direttivo della sezione regionale della Puglia dal 2010 ed è al suo secondo mandato come componente del Consiglio centrale.

Alessio

Alessio Consoli

Segretario nazionale
segreteria@aiig.it

Alessio Consoli, nato nel 1975, è dal 2017 docente di ruolo di Geografia generale ed economica presso l’IIS “De Pinedo – Colonna” di Roma. Laureato in Geografia nel 2001, ha vinto nel 2002 il 3° premio “L’Universo” dell’IGM per le tesi di contenuto cartografico. Ha conseguito nel 2005 il Dottorato di Ricerca in Applicazioni Territoriali della Geografia presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Tra il 2005 e il 2007 è stato Project Manager presso l’IMONT dove si è occupato di riqualificazione turistica nelle aree montane e di progetti di didattica ambientale e recupero del patrimonio culturale e naturale. È stato consulente editoriale presso l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana “G. Treccani” e tra il 2004 e il 2008 professore a contratto di Geografia presso la LUMSA – Libera Università Maria SS. Assunta di Roma. Dal 2010 al 2017 è stato docente di geografia nella scuola secondaria di II grado e nel 2014 ha ottenuto l’abilitazione per l’insegnamento della Geografia (A021). È autore di articoli di didattica della geografia. Dal 2002 è Segretario Regionale dell’AIIG Lazio, dove ricopre anche la carica di tesoriere, e si occupa della gestione del database dei soci dell’AIIG e delle sedi regionali oltre che dei rapporti con la Casa Editrice della rivista AST-Geografia nelle Scuole.

Sandra

Sandra Leonardi

Tesoriere
tesoreria@aiig.it

Sandra Leonardi nata a Cassino (FR) nel 1971, ha conseguito la Laurea in Lettere e Filosofia presso la Sapienza Università di Roma. Conseguito nel 2002 il titolo di dottore di ricerca in Geografica Storica (XIV ciclo – Università di Cassino), dal 2012 al 2017 è stata assegnista di ricerca (Dipartimento di Lettere e culture moderne), ha insegnato Geografia politica economica presso la Tuscia – Università di Viterbo. Presso la stessa Università ho tenuto corsi di ‘Geografia’ e ‘Paesaggio come bene culturale’ per la Facoltà di Beni Culturali. Ha insegnato sei anni nella scuola di secondo grado. Collabora con riviste geografiche e sono consulente per la componente geografia, beni culturali e paesaggio in studi di progettazione e salvaguardia ambientale. Attualmente è docente a contratto di ‘Turismo sostenibile e valorizzazione del territorio’ – Corso di Laurea in Gestione e valorizzazione del territorio presso la Facoltà di Lettere, La Sapienza Università di Roma e Didattica della Geografia presso il Dipartimento di Studi umanistici dell’Università di Roma Tre. Si è occupata di geografia e cartografia storica, da alcuni anni si occupa di geohumanities, geografia e tecnologie applicate ai beni culturali, processi di patrimonializzazione e organizzazione della conoscenza. Presidente del Collegio dei Revisori dell’AIIG per due mandati dal 2010. Convinta che lo studio della geografia consenta di cogliere le svariate sfumature della società e dell’ambiente si dedica con passione e attenzione alla sua professione.

Brusa

Carlo Brusa

Direttore della Rivista “Ambiente Società Territorio”
cabrusa@tin.it

Carlo Brusa, nato nel 1947, docente universitario, è stato professore di prima fascia di Geografia dall’anno accademico 1990/91 all’anno accademico 2016/17. Ha prestato il servizio didattico e svolge ancora attività di ricerca scientifica presso l’Università del Piemonte Orientale (Dipartimento di Studi Umanistici, Laboratorio di Geografia) dopo avere insegnato nelle Università Cattolica, di Torino, Parma, Milano e Macerata. Ha condotto studi soprattutto in materia di geografia urbana, di geografia sociale e delle migrazioni, di geografia politica, di geografia agraria e di didattica della geografia. Ha assunto funzioni di Coordinatore Nazionale (anni 2008-2011) e, dal 1987, di Responsabile scientifico di Unità di Ricerca di PRIN.
A partire dagli anni Duemila, ha organizzato – su incarico della Società Geografica Italiana – la giornata di studio sul tema: “Processi di globalizzazione dell’economia e mobilità geografica” (2001), curandone gli Atti. Ha organizzato le giornate di studio per l’Anno Internazionale del Riso (anno 2004) e per quello delle Fibre naturali (anno 2009) con pubblicazione degli Atti su “Geotema”. Negli anni 2004 e 2005 ha coordinato l’ambito geografico del progetto europeo “Rice Net”. È stato Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università del Piemonte Orientale. Fa parte del Consiglio Nazionale dell’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia dal 2002 ed è stato Presidente provinciale della Sezione Parma-Piacenza, di quella di Varese e Presidente regionale della sezione Lombardia.

Giovanni Donadelli

Responsabile Sito Internet e Comunicazione
comunicazione@aiig.it

Giovanni Donadelli è nato nel 1985. Laureatosi nel 2010 in Scienze della Formazione Primaria presso l’Università di Padova, ha conseguito nel 2017 il dottorato di ricerca in Geografia Umana e Fisica presso l’Università di Padova studiando l’impatto delle tecnologie nell’insegnamento e l’apprendimento della geografia nelle scuole primarie Europee. Durante gli studi ha vissuto in Finlandia, Regno Unito, Brasile e Germania. Al termine degli studi ha insegnato per quattro anni nella scuola primaria, paritaria e pubblica, prima di vincere un concorso all’Università di Padova, dove attualmente è responsabile del Museo di Geografia. Qui coordina e conduce le attività educative rivolte alle scuole, agli insegnanti e non solo.
Attento all’innovazione nella didattica scolastica e museale – con particolare interesse verso l’educazione geografica – svolge in qualità di docente formatore diversi corsi di aggiornamento e laboratori per insegnanti di ogni ordine e grado. È consigliere nazionale dell’AIIG dal 2015.

giorda

Cristiano Giorda

Responsabile Formazione Docenti
formazione@aiig.it

Ha insegnato nella scuola primaria, presso la SIS Piemonte e presso la Facoltà di Architettura II del Politecnico di Torino. Professore associato in Geografia (MGGR/01) presso l’Università degli Studi di Torino, dove attualmente tiene il corso di Didattica della geografia.

images

Nunziata Messina

Responsabile Scuola primaria
primaria@aiig.it

Docente di ruolo nella scuola primaria dal 2001. Ha conseguito nel 2017 un Dottorato di Ricerca in metodologie d’insegnamento – apprendimento della geografia nella scuola del primo ciclo presso il Dipartimento di Psicologia e Antropologia dell’Università di Extremadura (Spagna). È stata vincitrice di due borse di studio all’estero: Irlanda e Malta. È Segretaria Regionale dell’AIIG Sicilia dal 2010 e Presidente della sez. Messina con il coordinamento di numerose attività di formazione – aggiornamento per i docenti di ogni ordine e grado. È componente del direttivo dell’Associazione Dirigenti Scolastici e Territorio (ADSeT). Possiede un Master di II livello in Dirigenza delle Istituzioni Scolastiche e formative. Ha tenuto, in qualità di docente esterno, laboratori didattici in metodologie per l’insegnamento della geografia, presso il Corso di Scienze della Formazione primaria dell’Università “Kore” di Enna. È stata componente della Commissione di Valutazione dei docenti neoassunti e Formatore per i docenti neoassunti in qualità di E- Tutor Ha ricoperto l’incarico di Referente Ambientale per il coordinamento e l’organizzazione di attività relative alle energie rinnovabili, all’agricoltura biologica e al riciclo, nei diversi gradi di scuola, curando i rapporti e la stipula di protocolli d’intesa tra gli Istituti scolastici e gli Enti territoriali. È stata Delegato scolastico della Lega Navale Italiana di Messina per azioni di progettazione e per il coordinamento di iniziative inerenti la salvaguardia dell’ambiente marino e la promozione di attività sportive in mare. Ha svolto, dal 2007 al 2011, l’incarico per la progettazione ed il coordinamento di progetti PON e POR, al fine di incrementare negli alunni l’alfabetizzazione di base e per accrescere la formazione del personale docente. Ha svolto corsi PON, in qualità di docente esperto e di tutor d’aula, rivolti agli alunni e ai docenti. È stata docente incaricata di Funzione Strumentale al POF svolgendo azioni di coordinamento e progettazione di laboratori e attività di formazione per docenti sulle nuove Indicazioni Ministeriali; supporto all’elaborazione delle programmazioni didattiche ed ha curato l’espletamento delle prove INVALSI coordinandone l’azione organizzativa e di monitoraggio per la scuola primaria. Ha partecipato, anche come relatore, a diversi convegni AIIG ed è autrice di pubblicazioni sulla didattica della geografia. Ritiene che “la geografia sia la cerniera d’unione con le altre discipline e solo attraverso l’educazione geografica il bambino potrà orientarsi e trovare il suo “posto” nel mondo.

sdr

Paola Pepe

Responsabile scuola e social network
secondaria.secondogrado@aiig.it

Paola Pepe è nata nel 1965 a Palermo. Dal 1999 lavora nella scuola secondaria di secondo grado come insegnante di geografia della classe di concorso A21. Si è laureata in Scienze Naturali all’Università di Palermo e ha lavorato nel settore della ricerca in ecologia ed ecologia comportamentale all’Università di Palermo, all’IAMC-CNR di Mazara del Vallo e all’Università di Aberystwyth. Ha conseguito il master “Esperto in Monitoraggio, Analisi e Gestione dei Dati Ambientali e Territoriali” presso la facoltà d’Ingegneria dell’Università di Palermo. È docente certificata di metodologia CLIL. A scuola si interessa di tecnologie per la didattica e ricopre compiti organizzativi legati alle azioni del Sistema Nazionale di Valutazione e del Piano Nazionale Scuola Digitale. Dal 2014 è amministratrice dei social network dell’AIIG nazionale. Sul sito dell’AIIG cura il blog spazio39 dedicato all’insegnamento della geografia nella scuola secondaria di secondo grado. È componente del consiglio direttivo dell’AIIG sezione Sicilia.

DSC00931

Cristiano Pesaresi

Editor in Chief della Rivista “Journal of Research and Didactics in Geography (J-Reading)”
cristiano.pesaresi@uniroma1.it

Cristiano Pesaresi, nato nel 1976, laureato in Geografia e dottore di ricerca in Geografia economica, è ricercatore confermato in Geografia (idoneo a Professore di seconda e prima fascia). È Presidente del Corso di laurea in Scienze geografiche per l’ambiente e la salute presso la Sapienza Università di Roma ed è uno dei due Responsabili scientifici del Laboratorio GeoCartografico, dove è Responsabile scientifico di diversi progetti riguardanti l’uso dei GIS in vari campi di applicazione. Nel 2011 ha vinto il premio “Società Geografica Italiana” per gli studi di geografia politico-economica sul Mezzogiorno d’Italia e nel 2012 è risultato vincitore in una selezione tra docenti under 40 nella Facoltà di Filosofia, Lettere, Scienze Umanistiche, Studi Orientali della Sapienza Università di Roma. Nel 2018 ha ottenuto (assieme a Davide Pavia) sia il premio “Geobservatory 2018”, conferito da Esri Italia, sia un riconoscimento di spiccato valore metodologico e notevole innovatività nell’applicazione combinata delle funzionalità GIS. Nell’ambito dell’AIIG, è Vicepresidente della sezione provinciale di Roma. I suoi principali ambiti di ricerca riguardano le applicazioni GIS, il rischio vulcanico e sismico, gli studi a carattere regionale in aree marginali, la geografia medica e la didattica della geografia.

Matteo Puttilli

Responsabile Relazioni Internazionali
matteo.puttilli@unifi.it

Matteo Puttilli è nato nel 1982 a Moncalieri. Si è laureato in Geografia all’Università di Torino e ha in seguito conseguito il dottorato di ricerca in Pianificazione territoriale e sviluppo locale presso il Politecnico di Torino. È stato ricercatore all’Università di Cagliari ed è attualmente professore associato all’Università di Firenze, dove insegna, tra gli altri corsi, Geografia nel corso di Laurea in Scienze della formazione primaria. Si interessa di molti temi: dai processi di sviluppo locale alle questioni ambientali e della sostenibilità, dal tema della giustizia socio-spaziale alle innovazioni nel campo dell’educazione geografica e della didattica della geografia. Si è occupato e si occupa anche di rappresentazioni della montagna, di turismo e di cooperazione internazionale. In generale, pensa che la vera forza della geografia risieda nell’invito a riflettere sui propri legami (affettivi, culturali, sociali) con i luoghi, come premessa per costruire una consapevolezza geografica del mondo. È consigliere nazionale dell’AIIG dal 2010.

Luigi Stanzione

Responsabile Università
universita@aiig.it

Dal 2016 professore di prima fascia di Geografia economico-politica (settore scientifico-disciplinare M-GGR/02) presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi della Basilicata
è Fiduciario regionale della Società Geografica Italiana; membro dell’Associazione dei Geografi Italiani; membro della Società di Studi Geografici; membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Geografia dello Sviluppo dell’Università di Napoli l’Orientale.
E’ membro del Comitato Scientifico del Bollettino della Società Geografica Italiana e referee della Rivista Geografica italiana
E’ membro del Senato accademico dell’Università della Basilicata
Si occupa di analisi di carattere storico ed epistemologico relative all’evoluzione del pensiero geografico, soprattutto nel campo della geografia politica; analisi delle trasformazioni territoriali del Mezzogiorno d’Italia e di Geografia dello sviluppo a scala regionale, con approfondimenti di carattere metodologico e teorico sulle dimensioni globali dei processi di sviluppo e delle forme della territorializzazione.