La notte della geografia

Home Attività Progetti La notte della geografia

La notte della geografia | 5 aprile 2019

Con il patrocinio di

unicef_

Nel nostro Paese l’evento trova il supporto del Comitato Italiano dell’Unione Geografica Internazionale, del Coordinamento SOGEI (di cui fanno parte l’Associazione dei Geografi Italiani, dell’Associazione Italiana di Cartografia, dell’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia, del Centro Italiano per gli Studi Storico-Geografici, della Società di Studi Geografici e della Società Geografica Italiana), della Rete LabGeoNet e dell’AIGeo. 

> Visita il sito Agei per maggiori informazioni

Abruzzo

Abruzzo

Decimo anniversario del terremoto de L’Aquila (6 aprile 2009)

Mattino

Presso la sede della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Aquila incontro in aula con docenti, studenti del corso di Geografia di Scienze della Formazione primaria e del corso di Geografia Urbana e Regionale ed esperti sul tema: storia dei terremoti aquilani e riflessioni sulla sicurezza.

Programma

Ore 9.30 Dipartimento Scienze Umane Università degli Studi di L’Aquila–Via Nizza 14 Incontro – dibattito su temi di geografia e ambiente con docenti dell’Università di L’Aquila

Prof.ssa Lina Maria Calandra: Per una cultura dell’abitare: geografia, psicologia e cittadinanza nei crateri del 2009 e del 2016-17

Prof. Alessandro Vaccarelli: Emozioni e rappresentazioni della città dopo il terremoto

Prof. Antonio Moretti: Forme del paesaggio e grandi eventi naturali

Dibattito e conclusioni

Pomeriggio e sera

Visita ad alcuni luoghi della ricostruzione sia nel centro storico sia nel cratere con la guida di esperti.

Programma

Ore 13.00 buffet offerto dall’AIIG nel Parco delle Acque (adiacente la Fontana della Rivera)

Ore 14.00 visita della città con la guida dell’arch. Giuseppe D’Annunzio – Fontana della Rivera e MUNDA (Museo Nazionale D’Abruzzo)

Ore 15.30 Dalla Stazione trasferimento in Pullman per la visita alla Basilica di Collemaggio

Ore 16.30 Da Collemaggio trasferimento in Pullman alla Fontana Luminosa per la visita del centro storico e delle chiese restaurate:

  • Basilica di San Bernardino (Mausoleo di S. Bernardino di Silvestro dell’Aquila, Facciata di Cola dell’Amatrice)
  • Chiesa di Santa Maria del Suffragio (Anime Sante) (Facciata barocca, cupola, interventi del Patini)
  • Chiesa di S. Giuseppe Artigiano (ex S. Biagio di Amiternum) (Affreschi trecenteschi, Monumento Camponeschi)
  • Chiesa di S. Silvestro (affreschi dell’abside, Cappella Branconio)

Quota di partecipazione: euro 15. Ingresso facoltativo al Museo: euro 4.
Partenza da Chieti (S. Giustino) alle ore 6.50, da Pescara (terminal bus) alle ore 7.15. Soste a Montesilvano, Città S. Angelo, Roseto degli Abruzzi, Giulianova e rientro in tarda serata.

basilicata

Basilicata

La Geografia, questa sconosciuta.
Stato dell’arte nella scuola e nella società

Seminario laboratorio

Sede: Matera, Campus Universitario, Via Lanera

Dalle 11.00 alle 13.00

Responsabili: Luigi Stanzione, Argenzia Bonora, Ornella Albolino

Organizzazione: AIIG Basilicata, Università della Basilicata

Tra Terra e spazio, esplorare le meraviglie del nostro rapporto con l’universo. Il Centro di Geodesia Spaziale di Matera

Seminario che illustra le attività del Centro di Geodesia Spaziale (CGS), è prevista una discussione e una visita ai laboratori del Centro.

Sede: Matera, Centro di Geodesia Spaziale ”Giuseppe Colombo”. Località Terlecchia

Dalle 15.00 alle 17.00

Responsabili: Luigi Stanzione, Argenzia Bonora, Ornella Albolino

Organizzazione: AIIG Basilicata, Università della Basilicata

Calabria

Calabria

UniCal Geography

  • Tavola rotonda La Geografia come strumento di conoscenza del territorio e del rapporto uomo ambiente.

  • Laboratori sull’efficacia del supporto cartografico nella lettura dell’informazione spaziale e sull’utilizzo dei droni nell’osservazione del territorio (dimostrazione pratica).

Sede: Rende (CS) – Università della Calabria Dipartimento di Studi Umanistici, Laboratorio di Geografia applicata (GeoLab).

Dalle 17:00 alle 21:00

Responsabile: Yuri Perfetti, yuri.perfetti@unical.it – 0984.494415 – 347.9062484

Organizzazione: AIIG Calabria, Università della Calabria e geografi del GeoLab con la collaborazione di studiosi di discipline affini e studenti

Campania

Campania

EUROPA, MEDITERRANO, MONDO – la Geografia in movimento

– ore 15-17: VISITA guidata della mostra di antiche carte geografiche, a cura di Rosa d’ELIA, Maria RONZA e Valeria RUCCO (Università “Federico II” – Biblioteca Area umanistica, nucleo bibliotecario di Geografia (doppio accesso: Via Rodinò,22 7° p.; Largo S. Marcellino,10 3° p.)
– ore 17: VISITA guidata del Museo della Pace MAMT (Fondazione Mediterraneo, Via Depretis, 130, ang. Piazza Municipio) (ingresso a pagamento 10 € – Welcome Coffee alle ore 17)
– ore 18.30-20.30: COLLOQUIO PLURIDISCIPLINARE EUROPA, MEDITERRANEO, MONDO – la Geografia in movimento (Fondazione Mediterraneo – Museo della Pace, Via Depretis, 130, ang. P. Municipio)

Responsabile: René G. Maury e Pasquale Gallifuoco (Univ. “L’Orientale”); Maria RONZA (Univ. “Federico II” – AIIG Campania); Silvia SINISCALCHI (Univ. di Salerno – AIIG Campania)
Promosso da EUGEO-Association of Geographical Societies in Europe; AGEI-Associazione dei Geografi Italiani; AIIG-Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (sezione Campania), e società geografiche italiane.

Programma completo

Alla memoria di Eugenia FERRAGINA (ad un anno dalla sua scomparsa)
Saluti: Michele CAPASSO (Presidente della Fondazione Mediterraneo): Europa, Mediterraneo, Mondo: spazio di pace; Silvia SINISCALCHI (Presidente della sezione Campania, AIIG-Associazione Italiana Insegnanti di Geografia)
La Geografia in movimento (co presidenza: René G. MAURY, Maria RONZA)
René Georges MAURY (Geografia, Università “L’Orientale”), L’Europa, il Mediterraneo e il Mondo a geometria variabile
Alessandra SARDU (già Assessore al Comune di Napoli), I soccorsi in mare alla luce del diritto internazionale
Stefano DE FALCO (Direttore dell’IRGIT-Istituto di Ricerca sulla Geografia della Innovazione Territoriale dell’Università “Federico II”), Geografia della innovazione tra luogo e genio

Paolo PANTANI (primo coordinatore della Macroregione Mediterranea), La Macroregione Mediterranea nelle rinnovate politiche regionali della Unione Europea
Sergio VENTRIGLIA (Geografia, Università “L’Orientale”), La geografia, una disciplina felicemente indisciplinata

Le culture in movimento (co presidenza: Pasquale GALLIFUOCO, René G. MAURY)
Pasquale GALLIFUOCO (Presidente ACLI-Beni culturali, Napoli), Geografia culturale (Europa, Mediterraneo, Mondo)
Silvia SINISCALCHI (Geografia, Università di Salerno), La pizza nella geografia interculturale dei sapori

Vienna CAMMAROTA (Associazione Guide Ambientali Escursionisti), Percorrere il Mondo (dalla Campania alla Via della Seta)…

Zamira BELEKOWA (Associazione “Le donne del Kirghizistan”), Vedere l’Europa e il Mediterraneo dal Kirghizistan a Napoli
Beya Ben ADDELBAKI FRAOUA (Console della Repubblica della Tunisia a Napoli)

M’Barka BEN TALEB (cantante, attrice), Canti e musiche mediterranee e del mondo

Promossa da: EUGEO-Association of Geographical Societies in Europe; AGEI-Associazione dei Geografi Italiani; AIIG-Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (sezione Campania), e società geografiche italiane.
Organizzazione: René G. Maury (T: +39 3386132993) e Pasquale Gallifuoco (T: +39 3661934721), Univ. “L’Orientale”; Maria RONZA (Univ. “Federico II”); Silvia SINISCALCHI (Univ. di Salerno)
Col patrocinio del Comune di Napoli

55810948_1279637022185931_7313677071354429440_o

Emilia Romagna (Bologna)

Processi di rigenerazione urbana a Bologna: problematiche e visioni
L’evento si propone di indagare in maniera critica i processi di rigenerazione urbana in corso nella città di Bologna e le relative problematiche spaziali e socio-economiche. L’incontro prevede una presentazione dei casi di studio in forma seminariale e un’uscita sul campo nel centro cittadino.

Sede: Università di Bologna, Dipartimento di Storia Culture Civiltà, Piazza San Giovanni in Monte 2
Dalle 16.00 alle 21.00
Responsabile: Matteo Proto, matteo.proto@unibo.it
Organizzazione: AIIG Emilia Romagna e CdLM in Geografia e Processi Territoriali

Alla ricerca della mappa mentale: giochi di geografia, attività ludiche per bambini tra i 9 e gli 11 anni
L’attività prevede quiz, disegni e una lezione interattiva ispirati alla didattica della geografia a partire da una riflessione sulle carte geografiche e sulle mappe mentali.
Gruppi di lavoro in serie:
– 7 carte per 7 domande, gara a quiz
– Il mio posto del mondo: lezione interattiva
– Facciamo la nostra mappa mentale
I partecipanti sono invitati a prenotarsi sul sito:
https://www.eventbrite.it/e/registrazione-alla-ricerca-della-mappa-mentale-giochi-di-geografia-e-attivita-ludiche-per-bambini-tra-i-9-e-gli-55625963755

Sede: Università di Bologna, Dipartimento di Storia Culture Civiltà Sede di Geografia, Via Guerrazzi 20
Dalle 16.30 alle 18.30
Responsabile: Chiara Rabbiosi, chiara.rabbiosi@unibo.it
Organizzazione: AIIG Emilia Romagna e CdLM in Geografia e Processi Territoriali

NG19web

Emilia Romagna (Modena)

MAP TREK 2019

Trekking urbano tra i luoghi “stregati” della città di Modena guidati da mappe storiche e dalle migliaia di documenti conservati presso l’Archivio di Stato di Modena, che raccontano di roghi e torture e di scorci di una Modena oggi dimenticata. La passeggiata, della durata di un’ora circa, è suddivisa in tappe. La descrizione di ciascuna tappa è guidata da studenti di Scuole di secondo grado superiore e da rappresentanti dell’Università della Terza Età.

Sede: Museo GEMMA, Università di Modena e Reggio Emilia, Largo Sant’Eufemia 19

Dalle 18.00 alle 21.00

Responsabile: Milena Bertacchini, milena.bertacchini@unimore.it – 370 3643688

Organizzazione: AIIG Emilia Romagna, Archivio di Stato di Modena, Scuole modenesi, Università della Terza Età

Palmanova_aerea

Friuli-Venezia Giulia

Il paesaggio urbano della città fortezza di Palmanova, tra passato, presente e prospettive future

L’idea è di proporre una passeggiata (replicata in due orari diversi, una nel tardo pomeriggio e una al tramonto/serata) con lo scopo di conoscere e apprezzare i caratteri della città stellata di Palmanova tra un passato (funzioni militari e di avamposto della Repubblica veneta, centro nevralgico dell’esercito italiano durante la Guerra Fredda) e presente (i vuoti lasciati dalla chiusura delle caserme e di altre strutture pubbliche di servizio e le prospettive di rilancio e valorizzazione, ad iniziare dall’inserimento nella lista dei siti Unesco come sito seriale transnazionale “Opere di difesa veneziane tra il XVI ed il XVII secolo: Stato di Terra – Stato di Mare occidentale”.

Sede: Città Palmanova (Ud)

Dalle 18.00 alle 20.30

Responsabile: Andrea Guaran

Organizzazione: AIIG Friuli-Venezia Giulia e studenti universitari, in collaborazione con il Comune di Palmanova

Lazio

I colori della Geografia

La serie di seminari, laboratori didattici, visite guidate, conferenze che si svolgeranno presso i locali della Facoltà di Lettere e Filosofia della Sapienza Università di Roma si rivolge a tutte le componenti della società civile di Roma e del Lazio, con particolare riguardo alle famiglie, alle/ agli studenti e docenti di ogni ordine e grado di scuola, agli appassionati della materia.

Sede: Sapienza Università di Roma, Facoltà di Lettere e Filosofia

Dalle 17.30 – 23.00

Responsabile: Riccardo Morri, riccardo.morri@uniroma1.it, nottedellageografia@gmail.com

Organizzazione: AIIG Lazio e Roma, CdLM Gestione e Valorizzazione del Territorio, CdL Scienze Geografiche per l’Ambiente e la Salute

Programma

Prenotazione obbligatoria al seguente link: http://bit.ly/nottedellageografia

Cattura

Liguria

Seminario “Il turismo eno-gastronomico tra locale e globale” del prof. Lorenzo Bagnoli

Seminario “I terrapiattisti: chi sono e da dove vengono!” del prof. ing. Luca Ficca

Seminario “Il piano paesistico regionale del dott. Lorenzo Mondino

Giochi geografici: lettura di carte tematiche e quiz geografici a cura di Giuseppe Garibaldi

Orario: dalle 16:30 in poi

Sede: Istituto nautico “Andrea Doria” – Piazza Roma, Imperia

Organizzazione: AIIG Imperia-Sanremo e AIIG Liguria

Scarica la locandina

NOTTE GEOGRAFIA 2_DEF__1553930522341__w1754

Liguria (Genova)

Percorsi geo-letterari nella Genova misteriosa

Presentazione del romanzo “Genova misteriosa” (1903-4) di Pierangelo Baratono e della sua lettura geografica. Illustrazione del percorso geo-letterario con i partecipanti e suo svolgimento in varie tappe nel centro storico. Svolgimento del percorso geo-letterario in varie tappe nel centro storico: i gruppi saranno accompagnati da soci dell’AIIG – Genova-Savona, da studenti universitari e da alunni Liceo Classico Cristoforo Colombo di Genova. Durante il percorso i partecipanti saranno invitati a condividere la loro percezione della città sulla specifica pagina facebook.

Sede: Genova e Chiavari

Dalle 17.00 in poi

Responsabile: Antonella Primi

Organizzazione: AIIG Genova-Savona e Dip. DISFOR Università di Genova

55551932_1488494724614030_3719055543596220416_n

Lombardia (Milano)

La rotta spezzata. Da Istanbul a Horgos sulla via dei migranti
Presentazione del volume del dott. Valerio Raffaele “La rotta spezzata. Da Istanbul a Horgos sulla via dei migranti”. Ne discutono il prof. Dino Gavinelli (Università degli Studi di Milano) e (invito da definire); modera il prof. Paolo Molinari (Università Cattolica del Sacro Cuore).

Sede: Libreria Vita e Pensiero, L.go Gemelli 1, 20123 Milano
Dalle 18.00 alle 20.00
Responsabile: Paolo Molinari
Organizzazione: AIIG Lombardia e Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore

Raccontiamo tra terra, mare ed isole
Laboratori didattico alla scoperta degli spazi marini. Partendo dall’ideazione da parte di un gruppo di alunni della scuola primaria di una favola che abbia come sfondo il mare e protagonisti i suoi abitanti si cercherà di stimolare delle riflessioni, tra grandi e piccoli, su questo spazio poco conosciuto ma fonte di fascinazione.

Sede: Libreria Bookshop Franco Angeli, P.zza della Trivulziana, Milano.
Dalle 17.00 alle 19.00.
Responsabile: Enrico Squarcina
Organizzazione: AIIG Milano e Università di Milano Bicocca

Microsoft PowerPoint - Locandina NotteGeo white

Lombardia (Varese)

Fra campagna e città: i luoghi e i racconti della cultura rurale prealpina
Visita, proiezione e dibattito

Sede: Museo della Cultura Rurale Prealpina – Via Trieste 24 – 21030 Brinzio (VA)

16h00 – APERTURA STRAORDINARIA DEL MUSEO DELLA CULTURA RURALE PREALPINA
Nella splendida cornice naturale del Parco Regionale Campo dei Fiori, apertura speciale e gratuita del Museo della cultura rurale prealpina di Brinzio che promuove criteri di salvaguardia, tutela e valorizzazione delle relazioni, materiali e immateriali, che oggi come ieri identificano un endemico patrimonio etnico-culturale e paesaggistico.

16h00 – ITINERARIO NEL BORGO FRA I CORTILI E LE PROFESSIONI
Itinerario guidato fra gli scorci urbani del borgo, i cortili e le suggestive botteghe del recente passato.

17h00 – DIALOGO – FRA CAMPAGNA E CITTÀ: LUOGHI E RACCONTI DELLA CULTURA RURALE PREALPINA
Dialogo aperto fra i ricercatori dell’Insubria e i custodi delle tradizioni del borgo, con: Sergio Vanini (Sindaco Brinzio), Roberto Piccinelli (Museo Brinzio), Fabio Minazzi (Filosofo), Andrea Candela (Storico), Serena Colombo (Storica dell’arte), Giuseppe Muti (Geografo) e l’Associazione Insegnanti di Geografia di Varese.

19h00 – FILM: IL RAGAZZO DI CAMPAGNA di Castellano e Pipolo
Proiezione del cult movie del 1984 con Renato Pozzetto e dibattito aperto con Andrea Bellavita (Critico), Antonio Orecchia (Storico)

21h00 – SAPORI E CANZONI DELLA CULTURA RURALE PREALPINA
Degustazione di salumi, formaggi e vino del territorio nel cortile del museo, in collaborazione con il Circolo ricreativo brinziese Ur Grüpp, fondato nel 1874. Prezzo concordato. In caso di cattivo tempo presso la sala grande del Comune di Brinzio.

Molise

Molise

Un laboratorio per il racconto dei luoghi. Itinerari con le tecnologie dell’informazione e della comunicazione
L’evento, aperto a tutta la cittadinanza, vuole mostrare in modo innovativo cosa si fa in un laboratorio di geografia, in modo specifico presso il MoRGaNA Lab dell’Università del Molise, coinvolgendo attivamente sia studenti universitari sia gli studenti delle scuole superiori che hanno partecipato con noi a un percorso di alternanza scuola lavoro. Saranno raccontati i luoghi del Molise in cui sono state effettuate escursioni e saranno illustrati i modi e gli strumenti (GIS, video, ricostruzioni 3D) con cui il racconto è stato prodotto. La finalità principale è fare riflettere sull’utilità della geografia per la costruzione di nuove progettualità e nuovi immaginari dei territori in cui si vive.

Sede: Termoli, Via Duca degli Abruzzi (Università del Molise)
Dalle 9.30 alle 12.30
Responsabili: Monica Meini e Marco Petrella
Organizzazione: Università del Molise, AIIG Molise

Al mattino

Il fenomeno del vulcanesimo nei suoi aspetti geologici, chimici e geografici.
L’eruzione catastrofica del Vesuvio nel 79 d. C. ed il collegamento storico – letterario con la realtà molisana del sito archeologico in località S. Maria di Casalpiano – Morrone del Sannio (CB).

Sede: Campobasso, Corso Viale Giuseppe Mazzini 1 (Convitto Nazionale
Statale “Mario Pagano”)
Dalle: 9:30 in poi
Responsabili: Valentina Paoletti, Tina Lembo e Nicola Petrella

A3jpg_Page1

Piemonte

La notte in cui la geografia tornò nei licei
Tavola rotonda e giochi geografici sull’inserimento della geografia nel curricolo del triennio dei licei. Escursioni urbane. Cena – conferenza sul tema del cibo e del paesaggio.

IL RITORNO DELLA GEOGRAFIA NEI LICEI
15,00 – Saluti
Marco Chiauzza, dirigente del Liceo Einstein
Angelo Besana, responsabile qualità del Corso di laurea magistrale in Geografia e scienze territoriali

15,15 – Conferenza
Il cambiamento climatico e i problemi dell’Antropocene
Un nuovo spazio per la geografia e l’educazione al territorio con Frank Raes, climatologo Museo della tecnologia dell’Antropocene (Laveno, VA) e Cristiano Giorda, geografo Università di Torino

16,30-18,30
CartografaTo. Sfida di digital mapping
Attività di Geocaching per scoprire giocando il territorio urbano 60 studenti del Liceo Einstein per le strade del quartiere con i loro docenti e gli studenti della Laurea in Geografia e scienze territoriali a cura degli studenti della LM in Geografia e Scienze Territoriali

Responsabili: Cristiano Giorda e Angelo Besana
Organizzazione: AIIG Piemonte e CdL Geografia e Scienze Territoriali

Puglia

Puglia

Geografia urbana. Passeggiando a Bari tra il quartiere murattiano e la città vecchia. Trasformazioni e potenzialità

Sede: Bari
Dalle ore 18.00 in poi
Organizzazione: Antonio Mininno e Giovanni Mariani

WhatsApp Image 2019-04-03 at 22.09.39 (1)

Sicilia (Catania)

GeoNight sotto l’Etna
Gli strumenti della geografia – Mostra di carte e atlanti storici

GeoSelfie e Disegna il tuo mondo – Contest fotografico e artistico
Videoclip Catania è

Cortometraggio Discover The Beautiful Sicily
Proiezione di foto Paesaggi Siciliani Violati
Proiezioni di immagini Frammenti del mosaico culturale catanese
Musica dal mondo – Performance di musica etnica
Tour in notturna – Visita dell’ex Monastero dei Benedettini – Sito UNESCO

Sede: Catania, ex Monastero dei Benedettini
Dalle 15.00 in poi

locandina Notte europea della geografia Messina 5 aprile 2019

Sicilia (Messina)

Notte europea della geografia
tra “rema montante e rema scendente”

dalle 10:30 alle 20:00  presso il Dip. di Scienze Politiche e Giuridiche, p.zza XX Settembre, 1 – Messina

Locandina dell’evento

Coordinatore: Prof.ssa Elena Di Blasi , Presidente AIIG sez. Sicilia, Docente di Geografia Politica ed   Economica, presso il Dipartimento SICIPOG – Università di Messina

Comitato Organizzatore: Proff.ri Alessandro Arangio, Simonetta Ballo Alagna, Elena Di Blasi, Claudio Gambino, Leonardo Mercatanti, Nunziata Messina, Corradina Polto, Maria Teresa Taviano

Scopri il programma

WhatsApp Image 2019-04-03 at 22.09.39

Sicilia (Palermo)

Mostra fotografica “Istante”
Mostra fotografica “Istante” del prof. Umberto Palma (ex presidente del comitato regionale siciliano per l’UNICEF). La mostra è basata su foto scattate nella zona di Zinder, nel Niger sud-orientale, che mostrano la vita dei bambini in condizioni difficili.  Le foto saranno descritte dagli alunni della scuola in alternanza scuola-lavoro. Sarà presente l’autore.

Sede: Palermo, P.le G. Ciaccio Montalto, 3 (Istituto Superiore Rutelli)
Dalle 16.00 alle 21.00
Responsabili: Caterina Cannova e Paola Pepe
Organizzazione: AIIG Sicilia, UNICEF

Firenze

Toscana

L’Italia in Libia. Cartografia e immagini
Mostra di carte e foto d’epoca relative alla colonizzazione italiana della Libia conservate nel fondo storico del Dipartimento SAGAS dell’Università di Firenze.

GeoGioco. Caccia al tesoro geografica (in notturna)
Gioco geografico in forma di caccia al tesoro in notturna alla scoperta del centro della città di Firenze. Verosimilmente l’evento sarà svolto durante una manifestazione di più giorni dedicata alla geografia organizzata in collaborazione con l’Istituto Geografico.

Sede: Firenze
Dalle 18.00 in poi
Responsabile: Margherita Azzari
Organizzazione: AIIG Toscana, LabGeo Università di Firenze

perugia

Umbria (Perugia)

Trekking urbano Il colle di Perugia: geomorfologia e vicende insediative

Sede: Cassero di Porta S. Angelo, Perugia
Dalle 18.00 in poi
Organizzazione: AIIG Umbria

foligno

Umbria (Foligno)

Trekking urbano Vademecum Fulginiae: un itinerario al centro del mondo

Sede: Piazza della Repubblica, Foligno
Dalle 18.00 in poi
Organizzazione: AIIG Umbria

Valle D'Aosta

Valle d’Aosta

I luoghi del giocare
Gli studenti e le scuole coinvolte presentano un gioco da realizzare in una piazza o producono materiale di natura geografica. Gli studenti e gli adulti gestiscono lo spazio. Attraverso una proposta ludiforme i partecipanti saranno guidati alla scoperta di piazze più note e meno note di Aosta. Le attività si svolgeranno presso: biblioteca, piazza storica (come piazza Roncas), locale storico in cui concludere l’iniziativa con un momento di socializzazione enogastronomica.

Sede: Dipartimento di Scienze Umane e Sociali Università della Valle d’Aosta – Université de la Vallée d’Aoste Strada Cappuccini, 2/A 11100 Aosta https://aiigvda.wordpress.com
Dalle 17.20 alle 20.00
Responsabile: Anna Maria Pioletti
Organizzazione: AIIG Valle d’Aosta e Università della Valle d’Aosta, con la collaborazione di: Biblioteca Bruno Salvadori (Biblioteca Regionale); Archivio Storico; Bureau régional ethnologie et linguistique et Archives historiques; Assessorato all’Istruzione, Università, ricerca e politiche giovanili; Assessorato al turismo, sport, commercio, agricoltura e beni culturali

Locandina notte geo patrocinio-1

Veneto

Camminando per Padova ho incontrato il mondo
Una passeggiata per le vie del centro, alla scoperta di luoghi o simboli che testimoniano la presenza di altre culture provenienti da varie parti del mondo con le quali siamo in continua relazione o che caratterizzano una parte di città (ghetto ebraico, vie significative, attività commerciali…). Ad ogni tappa verrà proposto un piccolo momento di riflessione, un aneddoto. Il titolo richiama un modo di dire per indicare una gran quantità di persone incontrata: in questo caso invece il significato sarà quasi… letterale! I passi dei partecipanti saranno accompagnati dalle note di una street band.

Sede: Centro cittadino
Dalle 20.00 alle 22.00
Responsabile: Marta Zanetti, zanettim85@gmail.com

Organizzazione: Evento organizzato da AIIG Veneto in collaborazione con Banda FunkFara dell’Associazione Play, Movimento per il Camerun, Peace ‘n’ Spice.

Descrizione
L’evento “Camminando per Padova ho incontrato il mondo” si svolge all’interno della manifestazione “Notte europea della geografia” e consiste in una passeggiata per le vie del centro, alla scoperta di luoghi o simboli che testimoniano la Padova interculturale. Ne abbiamo individuati alcuni: tomba di Antenore, ghetto ebraico, piazze, attività commerciali). Ad ogni tappa verrà proposto un piccolo momento di riflessione, che può concretizzarsi in un semplice incontro, racconto, poesia o musica. I passi dei partecipanti saranno accompagnati dalle note della street band marciante dell’associazione PLAY (PD).
La passeggiata, (a cui si prevede la partecipazione di una trentina di persone), inizierà intorno alle ore 20:00 e terminerà verso le ore 22:00. Si snoderà lungo un percorso che partirà da palazzo Wollemborg, toccherà piazza Antenore, il ghetto, piazza delle Erbe e della Frutta, piazza dei Signori e si concluderà in via Dondi dall’Orologio, in prossimità del locale Peace and Spice.

Itinerario
Ore 20.00
Ritrovo presso Museo di Geografia, via del Santo 26 – Padova

Ore 20.15

  • Tappa 1 | Museo di Geografia – Accoglienza e introduzione alla notte della Geografia
  • Tappa 2 | Tomba di Antenore
  • Tappa 3 | Ghetto ebraico
  • Tappa 4 | Piazza delle erbe
  • Tappa 5 | Piazza della frutta
  • Tappa 6 | Piazza dei Signori
  • Tappa 7 | Peace ‘n’ spice

Ore 21.45
Apericena presso locale Peace ‘n’ Spice, Via Dondi dell’Orologio 13
(Quota di partecipazione € 12,00)

Sotto l’egida di